VIDEOMAKER TORINO PER VIDEO AZIENDALI

photours torino

I TUOI VIDEO AZIENDALI POSSONO GENERARE NUOVI CLIENTI

SCOPRI QUALI SONO I VIDEO MIGLIORI DA REALIZZARE

Piacere, io sono Daniele, lavoro a Torino e, qualche anno fa, decisi di fondare Photours per migliorare la comunicazione delle aziende del mio territorio, attraverso la creazione di immagini sia statiche che dinamiche.

In questa pagina voglio darti consigli molto utili per i tuoi video aziendali. Spero che apprezzerai il mio sforzo 🙂

agenzia fotografica torino

Dal re degli Hyperlapse di Torino, ecco un nuovo servizio per chi ha un’attività commerciale e vuole migliorare il suo business online!

Se hai trovato il mio sito, molto probabilmente stai cercando un videomaker di Torino per la realizzazione di videoclip della tua attività.

I video sono lo strumento ideale per comunicare con un vasto pubblico in modo diretto e avvincente.

I motivi sono principalmente due.

 

1) IL SONORO:

le persone, ascoltando la voce, riescono a comprendere meglio il tuo discorso parlato rispetto ad uno scritto. Questo anche perché, in genere, mentre parliamo siamo soliti semplificare ogni frase (anche per evitare impappinamenti live senza la possibilità di un’immediata correzione eheh).

 

2) IL MOVIMENTO:

i video hanno quest’altra qualità molto apprezzata dalle persone. Tramite un’immagine statica come ad esempio una fotografia, le persone sono costrette ad immaginare cosa sia accaduto prima e negli istanti successivi al clic. Ma non tutte hanno questa capacità o voglia. E non tutte le fotografie sono interessanti ed evocative.

Il movimento, al pari di un discorso parlato, intrattiene maggiormente le persone rispetto ad un’immagine statica, e fa sì che la tua persona e la tua attività rimangano più facilmente impressi nelle loro menti.

L’intento degli imprenditori come te, però, non è solo intrattenere il loro pubblico, vecchio o nuovo che sia.

Consiste, invece, nell’instillare in esso la voglia di acquistare.

I video, sul web, hanno sempre più successo. Non c’è bisogno che te lo dica io né qualche esperto super famoso come Montemagno:

montemagno video

YouTube, ad esempio, esiste dal 2006 e oggi è il 4° sito più visitato in Italia.

Il 2° è Facebook, social network in cui i video sono sempre più presenti.

Lì troviamo video di persone che vogliono mostrare la loro vita privata ad amici e followers, professionisti dello spettacolo che vogliono intrattenere e imprenditori, digitali e non, che vogliono vendere i loro prodotti e servizi.

Anche Google mostra sempre più spesso i video, quando vengono digitati alcuni nomi o alcune frasi nel suo motore di ricerca.

siti più visitati in italia

Insomma, dovrebbe essere perfettamente chiaro che realizzare dei video sia di fondamentale importanza per molti business.

Però non è tutto oro quel che luccica.

Infatti, realizzare un video istituzionale è soltanto una perdita di tempo e di soldi, a meno che non lo si voglia realizzare per il proprio archivio. Ma io sto parlando di altro.

Questo genere di video si caratterizza per una visione molto fredda, algida e allo stesso tempo pomposa in alcuni tratti, di un’attività produttiva.

Vedere l’architettura esterna, gli ambienti interni, alcuni omini che si muovono e lavoro, sentire le parole del boss che descrive l’azienda e cose di questo tipo, risultano carine per lui, per il proprietario, ma noiose per il pubblico e dunque ininfluenti e inutili ai fini della vendita.

Nessuno cerca e guarda questo tipo di video. E nei rari casi in cui succede, nessuno contatta l’azienda per effettuare degli acquisti.

Se hai la necessità di acquisire nuovi contatti di persone intenzionate ad acquistare i tuoi prodotti, devi pensare ad un altro tipo di video. Per vendere devi assolutamente modificare il modo di realizzare e farti realizzare i video aziendali.

video aziendali

Inizialmente anche io pensavo che ci si dovesse concentrare su questi tipi di video, su questo tipo di comunicazione. Questo perché è la maniera più ovvia e anche professionale possibile di intendere un video aziendale.

Ma poi, grazie ai miei studi di marketing e alla conseguente immedesimazione nelle persone (intese sia come utenti, sia come clienti), ho compreso quale tipo di video è necessario realizzare, mostrare e diffondere.

 

E no, non ti sto parlando neanche di videoclip creativi in cui vengono raccontate storie assurde e il prodotto risulta essere quasi un elemento di disturbo da mostrare il meno possibile.

Questi vanno forse bene per le grandi aziende, a cui io non mi rivolgo, che hanno tantissimi soldi per pompare dappertutto (siti, social, cinema, tv) i loro spot, tramite cui tentare di farsi riconoscere dalla massa.

Hanno soldi per mostrare più volte a milioni di persone i loro videoclip, il loro marchio. Possono permettersi il lusso di sbagliare, di creare adv che non genera un ritorno economico, anche perché gli spot gli vengono venduti come prodotto creativo, a volte scollegato dal marketing aziendale, e per ribadire la loro presenza e la loro potenza.

Non sempre il concept di fondo di questi video riguarda direttamente la vendita. Un conto è la diffusione pubblicitaria di un proprio prodotto, un altro è la diffusione capillare del proprio brand e logo, ma non penso che tu abbia un’azienda grande come la Nike.

 

Lascia stare questo modo di comunicare che non ci appartiene!

Devi sapere che, per tua fortuna, ci sono aziende grandi (o piccole) come la tua che, con video più ragionati e quindi né istituzionali, né creativi, sono riuscite a farsi conoscere e apprezzare dalle giuste persone in target, le quali hanno poi acquistato da loro.

giovane imprenditore
giovane imprenditore esulta per aver finalmentra trovato e centrato il proprio target

Per una PMI, rispetto ad una multinazionale, è diverso perché deve badare soltanto ad una cosa: al suo cliente-tipo.

Deve conoscerne i gusti, i problemi, i desideri, deve accentuare la propria attenzione verso un determinato tipo di persona con certe caratteristiche.

Prendendo spunto da ciò, è possibile realizzare delle storie.

 

Le persone adora vedere le storie di loro simili, immedesimarsi e capire come muta la sua vita, come risolve quel suo certo problema, ecc.
E vuoi dirmi che il tuo prodotto o servizio non risolve un problema o, se sì, non c’è una storia da raccontare?

Raccontare non significa dire quanto siamo belli, bravi, gentili, professionali (termine che vuol dire tutto e niente) e ricchi di prodotti di qualità. Vorrei proprio conoscere un’azienda che si pubblicizza menzionando caratteristiche opposte a queste.

 

Può dunque essere inutile farsi ritrarre mentre si compie un’operazione, giusto per mostrare quanto si sia bravi.
Alle persone interessa il risultato finale e non gli interessa sapere ad esempio quando hai fondato la tua azienda, in cosa ti sei laureato, che specializzazioni hai frequentato, che premi hai ricevuto e tutte queste cose utili solo al tuo ego.

 

Nei siti web aziendali leggo spesso frasi come questa:

“Siamo nati nel 1972 gazie all’idea del sig. Girasole, laureato in ingegneria con 110 e lode. Nel 1989 il proprietario ha deciso di ampliare l’azienda con l’acquisizione di…, ecc. Nel 2002 abbiamo ottenuto la certificazione ecoqualcosa e oggi puntiamo a conquistare il mercato medio-orientale grazie agli investimenti avvenuti in…”.

Risultato di questa pappardella?

Nessuno, tranne noia e mal di testa per chi lo ha letto tutto. Il mondo digital e il tuo sito aziendale non sono come una scheda aziendale o una brochure anni ’80.

 

Devi pensare alle persone!

Le persone, e con ciò intendo i tuoi potenziali clienti, hanno problemi e desideri.

 

Le puoi soddisfare?

Hai prodotti o servizi fatti apposta per aiutarli?

E se sì, come li aiuti e come glielo fai sapere?

Queste persone sono fatte per e tu sei fatto per loro?

Cos’hai di diverso rispetto ai tuoi concorrenti che possa portarle a fidarsi subito di te?

 

In un video buffo, simpatico, epico, ecc., queste cose difficilmente traspaiono. Anche perché all’autore dello spot non interessa tanto farti vendere (lui è però convinto che riuscirai nel tuo intento grazie alla sua arte, anche se poi non controlla i numeri…), quanto invece vincere premi elargiti da altri creativi come lui.

 

Photours Torino, invece, realizza video aziendali per vendere e, come hai avuto modo di notare, non metto la mia figura al centro dell’attenzione. Non sono mai stato uno di quei professionisti dell’immagine che sa solo parlare della propria attrezzatura, delle sue abilità tecniche e cose di questo tipo.

Io amo trovare soluzioni per i miei clienti. Prima vengono loro. Ovviamente non tutti possono esserlo, perché devono esserci le giuste condizioni per poter sviluppare un progetto insieme.

Se non vuoi investire non puoi esserlo. Se non credi nel web non puoi esserlo. Se sei un decisionista che non lascia mai la parola al prossimo, non puoi esserlo.

 

trovo soluzioni video per i clienti

COSA DEVO SAPERE PRIMA DI REALIZZARE I VIDEO PER TE

Sono due le cose che devo conoscere.

 

La 1^ è se hai bisogno di video che ti aiutino a trovare clienti o se stai soltando cercando un videomaker perché sai che i video “vanno di moda” e pensi sia necessario fare qualcosa a caso, solo perché i tuoi concorrenti li fanno, indipendentemente da come e dai risultati.

Nel 1° caso posso aiutarti. Nel 2° invece no, perché non ho intenzione di realizzare video molto spesso inutili e su cui non verranno effettuati investimenti per la loro diffusione mirata sul web.

 

La 2^ cosa è se hai intenzione di diffondere i video su più canali.

Ho usato il plurale perché è necessario creare più versione di uno stesso video in base al social in cui verrà caricato.
I social network non sono tutti uguali e quando si utilizza il retargeting nelle ads, è bene avere più versioni dei proprio video con cui ci si pubblicizza, per non essere penalizzati dalle piattaforme da un punto di vista della visibilità.

 

Mi stavo dimenticando di due domande molto importanti:

conosci bene il tuo cliente-tipo o ideale e sai cosa dirgli e mostrargli?;

hai stabilito un budget per la realizzazione dei video, la loro diffusione, gestione delle ads e relative pagine di contatto/vendita?

 

Come avrai capito, ormai non basta più creare un solo video sperando così di ottenere qualche risultato positivo, specie quando non c’è uno studio e un investimento.

I video vanno realizzati quando si è sicuri di cosa comunicare e come, quando c’è qualcosa di importante e specifico, quando si può investire.

VUOI SAPERE COME PHOTOURS REALIZZA I VIDEO?

Se sei arrivato fino a qui, ti premio spiegandoti come la mia agenzia realizza i video aziendali atti a convincere i potenziali clienti.

 

Partendo dal presupposto che un’azienda può avere bisogno di un tipo di video diverso rispetto ad un’altra a seconda del settore, dello scopo, dei clienti, dei valori, ecc., posso comunque dirti quali sono le caratteristiche dei nostri video:

i nostri videoclip realizzati per saranno molto dinamici: i gesti, i movimenti, le espressioni, i suoni, le luci ed ombre si susseguieranno con ottimi tagli in fase di montaggio per tenere sempre viva e alta l’attenzione dello spettatore.

Questa tecnica di ripresa ed editing può andare bene per brevi video pubblicitari da usare su Facebook, o per avere delle ottime intro ed outro, che quindi presenteranno e concluderanno video maggiormente descrittivi contenenti racconti e interviste.

Non realizziamo video in stile reportage in cui ad esempio vengono mostrate tutte le fasi di un certo lavoro, come quello dello smontaggio e montaggio di un infisso: sono filmati inutili che non ti aiutano a vendere di più.

 

Sono dunque presenti video veloci, in grado di catturare l’attenzione degli utenti in target grazie a questa loro caratteristica e grazie alla possibilità di vedere da più angolature il solo prodotto, senza mai dimenticare il problema o il desiderio n° 1 del tuo cliente-tipo.

Allo stesso tempo, puoi ottenere video informativi ed educativi tramite cui farti conoscere meglio dalle persone, mostrando la tua preparazione e dando consigli utili.

 

Se il video è davvero uno strumento del tuo marketing aziendale, questo deve servire per generare una serie di contatti caldi. Di persone cioè seriamente interessate a te, di persone che grazie a questi video, sono passate dallo status di utenti a quello di possibili clienti. Verranno da te non più per avere maggiori informazioni (che già ottengono dai video e spero anche dal tuo sito web) e neanche un preventivo gratuito, bensì per affidarti l’esecuzione di un lavoro o per aquistare quel determinato prodotto -> cosa che puoi analizzare fin da subito tramite le ads e le relative statistiche se avrai creato una buona pagina di vendita.

 

I nostri video possono durare anche solo 15 secondi, 30 secondi o 1 minuto, ovvero il tempo ideale per le pubblicità.

Ovviamente i prezzi non dipendono dalla durata, ma dal progetto e dai risultati conseguiti.